Direttiva sui prodotti da costruzione (CPR/CPD)

 

 

Direttiva sui prodotti da costruzione (CPR/CPD) 305/2011/UE

La direttiva UE stabilisce obiettivi di sicurezza e salute per i prodotti che possono essere installati permanentemente negli edifici, riguardanti principalmente l'assenza di sostanze nocive e la reazione al fuoco.

Nel nostro assortimento sono attualmente interessati solo i cavi non confezionati, che dal 1° luglio 2017 devono essere testati in conformità con la norma europea armonizzata EN 50575.

Questa si applica in sintesi per

-  Cavi e fili elettrici,

-  Cavi di comando e per le comunicazioni,

-  Cavi in fibra ottica,

se destinati alla posa nel settore edile.

Si devono intendere in questo contesto solo cavi e fili "nudi", utilizzati a metraggio, e non quelli muniti di altri componenti come ad esempio dei connettori. Tali prodotti possono essere testati su base volontaria anche in conformità alla norma EN 50575. Questo dipende tuttavia da una scelta individuale e non si può assumere come impostazione predefinita.

Per le merci che sono state immesse sul mercato o fabbricate per la prima volta PRIMA del 1° luglio 2017, si applica il livello tecnico della norma EN 50575: 2014. Le merci testate in base a questa norma possono in questi casi essere rivendute anche dopo la data di riferimento. Per le merci che sono state o saranno immesse sul mercato o fabbricate per la prima volta DOPO il 1° luglio 2017, attualmente si applica il livello tecnico della norma EN 50575: 2014+A1: 2016 nella versione modificata.

Le merci che rientrano nell'ambito di applicazione della direttiva sui prodotti da costruzione o che potrebbero teoricamente essere installate negli edifici, ma che NON sono approvate per l'installazione permanente negli edifici, sono chiaramente segnalate nella descrizione del prodotto.

Esempio: "Questo prodotto non è destinato all'installazione permanente negli edifici".

CE_2661I prodotti CE_2661 che sono stati testati in conformità con la direttiva sui prodotti da costruzione sono caratterizzati da una marcatura CE estesa e, oltre alla dichiarazione di conformità UE (DoC), sono solitamente accompagnati da una dichiarazione di prestazione (DoP).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ultimi articoli visualizzati